www.rfb.it - resistenza ai frankenfood ed alla biopirateria

BASTA VELENI
Prorogato lo stop ai neonicotinoidi sul mais

Sito in aggiornamento, stai sintonizzato

Segui BASTAVELENI su Twitter Seguici su Twitter


Skype
marisa.renato1

"If you think you are too small to make a difference, try sleeping with a mosquito"     H.H. the Dalai Lama

 
Chi siamo
Introduzione
Appello
Aderisci all'appello
vedi chi ha gią aderito
Sign the Call - Appel
Cronologia e aggiornamenti dal presidio
15 ottobre giornata di mobilitazione internazionale contro tutti i neonicotinoidi
Le spontanee reazioni al nostro appello
Sostienici con una donazione
Come possono agire le regioni?
Audizione in Consiglio Regionale del 12 settembre 2011 su "Insetticidi e apicoltura"
Perchč devono essere tolti dal mercato definitivamente
Documenti utili da consultare
Le nostre analisi
Video - Cosa succede alle api quando sono intossicate in maniera cronica dal neonicotinoide
Documentari sui pesticidi che sterminano le api
Documenti scientifici
link esterno, si apre una nuova finestra browser
Da non perdere questa presentazione di Tennekes

sui danni che provocano i neonicotinoidi - maggio 2011
25 luglio 2011 - Guariniello chiude l'inchiesta, Bayer e Syngenta indagate per gli insetticidi che fanno strage di api!  
Cosa si fa al Parlamento Europeo?
Link ai media che parlano del presidio
Anche nel Parlamento Britannico si chiede l'abolizione dei Neonicotinoidi
In Inghilterra la British Bee Keepers Association coinvolta in uno scandalo con i fabbricanti di insetticidi

 

 

Abstracts from some of our laboratory analyses made during the last season.
Thanks to Graham White for translation
 

Estratto di alcune nostre analisi fatte durante la scorsa stagione.   VEDI ANCHE I VIDEO.

Nota bene: tutte le analisi effettuate su campioni di api morte, o morenti, congelate immediatamente e consegnate in catena del freddo al laboratorio NON hanno evidenziato MAI contaminazione con il veleno.

Soltanto quando abbiamo iniziato a scrollare i telaini delle arnie sospette in una bacinella di plastica, le api gią contaminate restano sul fondo e non volano via. QUESTE api, dal destino gią segnato, le abbiamo poste in un contenitore forato e trasportato a temperatura ambiente presso il laboratorio. Solo prima di effettuare le analisi venivano addormentate col freddo e congelate.
Quasi tutti i campioni analizzati con questo metodo hanno prodotto risultati POSITIVI.

Quindi la procedura normalmente usata finora non funziona se si lavora su api gią morte.
Non verrą mai trovato il thiamethoxam!

NEL MIELE E NELLA PAPPA REALE NON ABBIAMO TROVATO TRACCE DEL THIAMETHOXAM
 

Riportiamo qui sotto un estratto delle analisi risultate positive, e potete scaricare un pdf qui